1° Gara Nazionale, a coppie, canna da natante per non udenti

Il 21 ed il 22 Aprile scorso, nelle acque cristalline al largo del promontorio del Circeo, ha avuto luogo un importantissimo evento, organizzato dal Circeo Fishing Club: un evento a dir poco particolare dove, nella migliore tradizione delle attività del Circolo, si è dato vita non solo ad un importante incontro alieutico, ma anche ad una giornata di forte rilevanza sociale. Stiamo parlando, infatti, della gara nazionale a coppie di canna da natante, riservata a concorrenti non udenti. E’ stato un incontro di rilevanza Federale che ha rappresentato il banco di prova per i Campionati Italiani della categoria non udenti, fortemente voluto dal Presidente del Circolo Luigi Anastasia, con il patrocinio della Sezione Provinciale F.I.P.S.A.S. di Latina e del suo Presidente Sig. Petruzzino, del Comune di San Felice Circeo oltre che della A.S.D. ENS di Teramo e dalla Federazione Sport Sordi Italia.

bolentino

Hanno incrociato le canne per contendersi i gradini più alti del podio atleti provenienti da molte parti di Italia, che si sono confrontati con i fondali del Circeo, dalle 8 alle 12 del giorno 22, sotto l’attento controllo del Direttore di Gara. Il primo posto è andato alla coppia Stefani-Ilari mentre il secondo e terzo posto è stato aggiudicato a due equipaggi del Circeo Fishing Club.

Una giornata fantastica, non solo per le condizioni meteo-marine, straordinario assaggio di primavera, ma anche per l’entusiasmo e la partecipazione di un così folto numero di pescatori.

circeo fishing club

Un successo organizzativo che porta con sè un importante significato; quello che la pesca è in grado di riscattare ogni differenza, mettendo tutti sullo stesso piano, valorizzando doti, abilità e opportunità in modo trasversale.

Questa prima gara ha segnato il punto zero di una nuova modalità di gareggiare che la F.I.P.S.A.S.  ben presto inserirà nel proprio calendario. Grazie alla sensibilità e lungimiranza del Circeo Fishing Club, dei suoi Soci e del Presidente Gino Anastasia.

Umberto Simonelli