Alutecnos Home

I Piu' Visti

Alutecnos Home

Mulinelli… cosa c’è sotto ?

a cura della Redazione

 

In questo articolo, non parleremo proprio di pesca , ma di manutenzione.

In fondo è pesca anche questa perché la corretta manutenzione delle nostre attrezzature farà si di trovarci in mano, quando serviranno, materiali sempre efficienti ed affidabili.

Parleremo quindi di un fatto a cui poco si fa caso … ovvero a quello che c’è sotto il filo nelle bobine dei mulinelli e come riuscire a effettuare le giuste manovre per effettuare una buona manutenzione.

Il problema corre sul filo

Soprattutto con i trecciati , ma anche con il nylon, sebbene in modo molto minore, succede che malgrado i lavaggi, l’acqua salata penetri nelle spire più profonde  della bobina; quelle che generalmente non usiamo mai perché solo in casi eccezionali arriviamo a svolgere tutto il filo fino in fondo.

Accade quindi che i lavaggi con acqua dolce a fine pescata quasi mai arrivino a dilavare correttamente tutte le spire, provocando un ristagno che si accumula di pescata in pescata.

Soprattutto  i trecciati, che con l’uso perdono il coating, e quindi parte dell’impermeabilità , trattengono molta acqua.

 

Tra le spire più profonde è impossibile far penetrare l’acqua di lavaggio … 

 

Le conseguenze

Metallo e acqua di mare alla lunga non vanno d’accordo e , complice anche una modesta componente metallica presente in alcuni multi fibra ( ma non solo) alla lunga si generano deboli correnti galvaniche che possono intaccare i metalli.

Comunque si genera ossido che si lega all’alluminio creando spesse incrostazioni.

 

Il sale, l’acqua e l’alluminio a lungo andare reagiscono tra loro producendo un ossido misto a cristalli di sale, che intacca il metallo

 

Cosa fare

Sbobinare il mulinello e controllare il fondo della bobina quindi è una manovra consigliata, una volta l’anno.

Non mancherà l’occasione, quando il tempo ci costringerà al riposo forzato per dedicarci a questi “lavoretti” di cui avrete modo di riscontrare l’efficacia.

Nasce però un problema quando si tratta di sbobinare centinaia di metri di multi. La soluzione ideale è quella di sfruttare l’occasione per dare  una bella lavata anche al filo.

Niente di meglio che srotolare il tutto nella vasca da bagno riempita di quattro dita di acqua calda.

L’acqua tiepida scioglierà il sale ma soprattutto eviterà che il filo si ingarbugli; basterà infatti avere l’accortezza di adagiarlo in acqua con spire ben accompagnate.

Se non sarà possibile usare la vasca una bacinella sarà un’ottima alternativa, solo un po’ meno comoda.

 

Con un po’ di acqua tiepida e un po’ di pazienza riusciremo a lavare a fondo il trecciato eliminando ogni traccia di sale

 

Passiamo ai metalli

La bobina, fissa o rotante che sia, dovrà essere accuratamente lavata, fino a levare ogni traccia di sale od ossido, anche con l’ausilio di qualche disossidante leggero.

Ad esempio anche i pulitori domestici anti calcare potranno essere di aiuto.

Dopo aver sciacquato il tutto con cura, lubrificato con moderazione eliminando gli eccessi di protettivo con un panno, potremo imbobinare di nuovo il tutto, avendo cura di far scorrere il trecciato attraverso uno straccio, per asciugare l’acqua trascinata dal filo stesso.

 

Ecco chiaramente i segni della corrosione, alla quale non c’è modo di rimediare salvo pulire a fondo il metallo e proteggerlo verniciandolo con più strati di vernice per alluminio

 

Il filo rovesciato

Se il trecciato è stato in bobina per qualche tempo si potrà cogliere l’occasione per sostituire il baking, ma soprattutto per “rovesciarlo”, ovvero far si che la parte più usata rimanga negli strati inferiori delle spire.

Ovviamente sarà necessario avvolgere il filo su un nuovo rocchetto e poi ripassarlo in bobina.

 

Con una barra, filettata, due dadi ed una vecchia bobina vuota si può realizzare il sistema ideale per sbobinare un mulo

 

Gli strumenti per poter ottimizzare il lavoro potranno essere in primo luogo molta pazienza e poi anche un avvitatore a batteria, di quelli dove è possibile regolare la velocità di rotazione.   

Pescaplanet NEgozio di Pesca Online
Evo Fishing Accessori per la pesca di Alta Qualità
Back to top