Leaderboard Raymarine

I Piu' Visti

Parliamo di Slow Pitch, la nuova tecnica verticale :  l’attrezzatura

solw pitch

Parliamo di Slow Pitch, la nuova tecnica verticale:  l’attrezzatura

Di Marco Rasicci

Lo SlowPitch è la più nuova delle tecniche verticali e la differenza fra il VJ e lo Slow Pitch Jigging sta nel movimento dell’artificiale.

Praticando il Vertical jigging, per avere una corretta azione di pesca e animare l’artificiale, si deve ricorrere ad un lavoro dei muscoli delle braccia e del busto piuttosto impegnativo. Occorre quindi una fisicità che non tutti posseggono e che richiede costante allenamento per riuscire a svolgere sessioni di pesca soddisfacenti. Questo è uno dei motivi che ha indotto molti ad abbandonare la tecnica.  Lo Slow Pitch è la nuova soluzione!

“SLOW” significa lento e la lentezza è proprio il punto di forza di questa pesca. Con un movimento decisamente tranquillo della canna, grazie alla sinergia della stessa, riusciremo a animare l’artificiale in un modo che sarà irresistibile per le nostre prede.

slow pitch

Lo slow pitch è finalmente la tecnica verticale che non fa affaticare, anche grazie alle canne di ultima generazione

La canna

La caratteristica principale di una canna da SLOW PITCH è di avere una elevata elasticità, con una reazione EXTRA FAST, prerogativa che rende il fusto della canna molto sensibile e con un movimento quasi sinuoso che, unito all’azione FAST, permette all’artificiale di salire verso l’alto e di scendere in caduta senza alcuna fatica per il pescatore. L’estrema azione di punta della canna fa sì che si fletta per poi bloccare istantaneamente l’artificiale, soltanto con dei semplici giri di manovella del mulinello.

slow pitch

Il mulinello dovrà essere perfettamente calibrato sulla canna  per “dare vita” al meglio alle nostre esche

 Caratteristiche principali

La sensibilità della canna è la caratteristica indispensabile che deve avere un attrezzo capace di farci restare sempre in contatto con l’artificiale e riuscire a percepirne movimento, vibrazioni, tentativi di attacco del pesce e anche l’abboccata più soft. Una canna da slow pitch di ottima qualità si riconosce in condizioni di pesca estreme, con forti correnti, su batimetriche importanti fino ed oltre i 100 mt. Una canna di scarsa qualità si differenzia perché in queste condizioni tende a perdere il controllo e il movimento dell’artificiale. Per una corretta azione di pesca è importante che la canna lavori parallela alla superficie del mare; in una condizione anche molto naturale per il pescatore.

slow pitch

Lo slow pitch è una tecnica capace di insidiare le prede più disparate, senza limite di taglia e profondità …

Parliamo di muli

E’ il momento di scegliere il mulinello. Investire in qualità è la soluzione che consigliamo caldamente, perché un buon mulo sarà sempre attuale. Dovremo acquistare un prodotto leggero, con un rapporto di recupero veloce e con una buona capienza. Il recupero veloce è la condizione indispensabile per avere sempre, con il minimo sforzo, un pronto contatto dell’esca, senza che il filo possa rimanere in bando. I modelli ideali sono quelli a tamburo rotante, proprio perchè consentono un costante e continuo contatto con l’artificiale durante la caduta, momento “topico” in cui avvengono la maggior parte degli strike.

I trecciati

slow pitch trecciato

Il trecciato è importante ed è meglio approvvigionare i materiali migliori

In ultimo ma non davvero per importanza, dovremo parlare del trecciato che, insieme a canna e mulinello, completa la triade, essenza della tecnica e dell’affidabilità del complesso pescante. Dovendo descrivere il profilo del trecciato ideale, le qualità essenziali sono la rotondità, il diametro ridotto ed un buon carico di rottura oltre all’affidabilità dei dati riportati dal costruttore. Il trecciato è determinante; in acqua rappresenta una superficie esposta alla corrente molto importante che può variare la sensibilità di tutto il sistema, oltre a influire anche sul nuoto delle esche. Inevitabile anche qui insistere sulla qualità a tutti i costi. Quindi, la scelta dovrà cadere su modelli di almeno 4 capi, con carico di rottura non inferiore a 20 libre, multicolor ….. La lunghezza che caricheremo in bobina non sarà inferiore a 300 metri o 500 yard

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

arrow