• I Piu' Visti

    Una passeggiata al Pescare Show 2022

    Anche l’edizione 2022 del Pescare Show tenutosi a Vicenza, dal 18 al 20 Novembre si è conclusa.

    Un’edizione che, malgrado luci ed ombre, ha lanciato, segni di potenziale ripresa.

    Certamente è un discorso difficile da affrontare quello delle fiere in assoluto e delle fiere di pesca in particolare.

    Anche perché quello delle esposizioni è un ambito in evoluzione, in un sistema che nel dopo Covid , si sta completamente riscrivendo.

     

     

    Però il Pescare Show conserva comunque lo spirito, non solo di un sistema espositivo, ma anche di un punto di aggregazione e ritrovo degli appassionati.

    Il momento economicamente critico non incentiva i grandi spostamenti, però durante il Pescare Show il flusso di visitatori è stato buono.

     

     

    Anche la presenza di alcuni nomi noti, soprattutto delle tecniche emergenti, ha richiamato molti giovani.

    Anche la partecipazione di FIPSAS è stato un altro momento di aggregazione e di richiamo che ha incentivato le presenze.

    Per la pesca grande interesse per i marchi Seika e Rapture, leader nello spinning per Tubertini e Trabucco, presenti con due stand molto gettonati.

     

     

    Non sono mancati all’appello Borderline, Normic e Sunrise, realtà che rappresentano lo stato dell’arte nel settore della pesca dalla barca con canne e accessori.

    Interessanti gli stand di due brand coreani; la Khumho Fishing Takle, specializzata in esche artificiali e la Baco specializzata nella produzione di avvisatori luminosi specifici per la pesca.

     

     

    Grandi protagonisti della nautica, che è stata molto gettonata in questo evento, sono stati Honda e Suzuki.

     

     

    Importante la presenza di scafi da pesca con Tuccoli con le nuove barche, motorizzate Suzuki,

    Sail Passion con il suo marchio di punta Parker e Joker Boat con il “Barracudino” il 580 fisherman

     

     

    Presenti altre imbarcazioni interessanti  insieme ad una ampia offerta di kayak, mezzo emergente gettonatissimo per la pesca.

    Anche l’elettronica non è stata da meno con la presenza dei marchi Raymarine, Lowrance e Garmin, e la partecipazione di ProBoats con i propulsori elettrici MotorGuide.

     

     

    Per concludere questa rapida narrazione, possiamo concludere con l’augurio che si possa ritornare in tempi brevi ad una “nuova” normalità e si possa ricominciare a parlare di pesca sul serio.

    Umberto Simonelli

     

     

    Evo Fishing Accessori per la pesca di Alta Qualità
    Back to top