Argomenti

A pesca … leggeri come l’aria !


Quando si pesca da un natante non sempre si fa mente locale che, a prescindere dalla tecnica in uso, è proprio quest’ultimo lo strumento più importante.

Importante come la canna se non addirittura di più.

 

 

La barca è il teatro dove va in scena la pescata e deve rispondere a specifiche caratteristiche.

Caratteristiche che non si identificano solo negli accessori, ma soprattutto in caratteristiche strutturali e di navigazione.

Ed è difficile, spesso, in uno scafo tradizionale, trovare l’equilibrio perfetto.

Mentre, al contrario, in un gommone molte delle peculiarità di un mezzo da pesca sono già insite nella sua natura.

 

 

Punti salienti

Le qualità di navigazione sono essenziali, perché un pescatore, nella pratica di alcune tecniche spesso si allontana ed un gommone, correttamente motorizzato, difficilmente non supera la sfida di un rientro difficile.

La stabilità è un altro punto a favore del gommone; rollio e beccheggio sono minimizzati dalla grande superficie di appoggio che ripartisce tutti i pesi in modo uniforme sull’acqua.

Il rollio in particolare e l’onda al traverso diventano molto meno fastidiosi, cosa che si traduce in pesca in un confort straordinario, che al contrario le barche, soprattutto quelle con carene molto marine, non possono avere.

(NDR: questo non ha nulla a che vedere, per gli scafi rigidi, con la sicurezza)

 

 

Un’altra comodità regalata dai tubolari è lo sbandamento quasi nullo; infatti il gommone non soffre, al contrario di una barca, lo spostamento dei pesi su una murata.

Cosa che in pesca è estremamente vantaggioso perché consente di pescare in più persone solo da una parte o essere in sicurezza issando a bordo un grosso pesce

Il gommone offre poca superficie al vento cosa che limita lo scarroccio ma anche l’effetto del vento in lento moto.

 

 

I consumi di un gommone, anche a parità di dimensione e motorizzazione sono più contenuti rispetto ad una barca.

Anche la movimentazione è più semplice e con un buon carrello ci si sposta agevolmente e, se si è ben organizzati, si può varare e alare in autonomia.

Allestimenti specifici

Sicuramente l’allestimento di un gommone è più complesso di una barca e quindi l’installazione dei porta canna o di una vasca del vivo necessitano di accorgimenti dedicati.

 

Però è anche vero che molte aziende oggi producono battelli “specializzati” per la pesca, che eliminano ogni problematica e spesso non necessitano neanche di personalizzazioni.

Tanto da non temere il confronto con fisherman blasonati

US

Foto: di Matteo “Crimi” Gianni