Leaderboard Alutecnos

I Piu' Visti

Leaderboard Raymarine

E’ vero che il nylon sarà soppiantato definitivamente dal FluorCarbon?

nylon o fluor rid

E’ vero che  il nylon può essere soppiantato definitivamente dal FC, sia nei terminali che nel leader, nella tecnica della traina con esche vive?  Davvero i vantaggi sono molteplici e le controindicazioni quasi a zero?

Il dilemma sull’uso del nylon o del fluorocarbon crea dubbi in ogni appassionato, anche perché l’offerta è talmente vasta da disorientare anche un pescatore esperto. Qualche anno fa, c’erano aziende di riferimento per le canne, altre per i mulinelli e altre ancora per il filo. Oggi tutti hanno tutto, perché importano dall’Oriente e, malgrado il marchio diverso, può accadere di comprare materiali assolutamente identici. Dal punto di vista tecnico, esistono diverse scuole di pensiero. La nostra personale esperienza ci ha portato ad abbandonare l’uso del fluorocarbon  e, sia innescando pesci che cefalopodi, in traina con il vivo non si sono evidenziate differenze. Le abboccate statisticamente non sono diminuite, forse qualche pesce ha abraso il terminale, ma si guadagna in affidabilità sui nodi, mobilità del vivo e longevità delle montature. Il FC tende a rovinarsi dopo l’uso e, come leader, l’effetto “molla” (quando è raccolto in bobina) penalizza il nuoto dell’esca. Sulla visibilità e sulla rifrazione della luce potremmo parlare per ore, ma riteniamo  che questo aspetto porti vantaggi trascurabili, più legati alle convinzioni personali e a situazioni specifiche.  La qualità dei prodotti fa comunque la differenza e in alcune particolari condizioni il fluorcarbon di qualità può trovare eccellenti applicazioni, soprattutto per la maggiore resistenza alle abrasioni.

Domenico Craveli

arrow